Una vita di coraggio e impegno nelle tenebre per la solidarietà

Vincenzo Capelli, Medaglia d'oro al valor militare.

Vincenzo Capelli, Medaglia d’oro al valor militare.

Vincenzo Capelli, rimasto cieco nel 1940 a soli 24 anni, all’inizio della seconda guerra mondiale, ha saputo superare i limiti posti dalla sua drammatica condizione, prodigandosi in un’opera di solidarietà in particolare per invalidi, mutilati, vedove ed orfani di guerra, dimostrando che la minorazione fisica, per quanto grave, non rappresenta un ostacolo insuperabile.
Con la preziosa collaborazione della moglie Lina è riuscito a trasmettere valori di solidarietà e amore.

Una grande consolazione oggi per me è rappresentata dall’opportunità che ho avuto di operare a favore di altre persone. Lo spirito di solidarietà verso il mio prossimo mi ricompensa di tante mancanze e mi dona una grande serenità.

(tratto dall’intervista rilasciata al prof. Lorenzo Magarini il 4.3.1998)

Annunci

Un pensiero su “Una vita di coraggio e impegno nelle tenebre per la solidarietà

  1. emilio smadelli

    ho lavorato un anno come acompagnatore, non ho mai conosciuto una persona cosi caparbia e serena come lui con un altruismo immane nell’aiutare iul prossimo

    emilio smadelliun a

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...